scopri certificati bianchi titoli di efficenza energetica per energia elettrica gas naturale tee gse gne enea

I CERTIFICATI BIANCHI O TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA  TEE

I certificati bianchi sono titoli che certificano il conseguimento di risparmi energetici negli usi finali di energia attraverso interventi che incrementino l’efficienza energetica.

Il sistema dei certificati bianchi prevede che i distributori di energia elettrica e di gas naturale raggiungano annualmente determinati obiettivi quantitativi di risparmio di energia primaria, espressi in TEP (Tonnellate Equivalenti di Petrolio ). Le aziende distributrici possono assolvere al proprio obbligo realizzando progetti di efficienza energetica che diano diritto ai certificati oppure acquistando i titoli da altri soggetti sul mercato organizzato dal GME. (un TEE corrisponde ad una TEP)

Il decreto 28 dicembre 2012 definisce degli obiettivi quantitativi nazionali di risparmio energetico – crescenti nel tempo – per le imprese di distribuzione di energia elettrica e gas per gli anni dal 2013 al 2016 e introduce nuovi soggetti ammessi alla presentazione di progetti per il rilascio dei certificati bianchi, tenendo sempre in considerazione alcune regole dettate dal GSE per la presentazione.

Corna Impianti e le aziende della rete RELAB sono un valido referente in grado seguire le pratiche di presentazione delle richieste per l’ottenimento dei Certificati Bianchi presso il GSE e la gestione degli stessi titoli sul mercato organizzato dal GME.

certificati bianchi titoli di efficenza energetica per energia elettrica gas naturale tee gse gne enea

Fra i vari strumenti di incentivazioni volti alla trasformazione del sistema energetico italiano, probabilmente il meno conosciuto è quello dei Certificati Bianchi o Titoli di Efficienza Energetica (CB o TEE), che premiano l’energia fossile fatta risparmiare al nostro paese. La ragione per cui sono poco noti è che vengono usati soprattutto per premiare i risparmi energetici ottenuti in aziende o enti pubblici di dimensioni medio-grandi.

In realtà i Certificati bianchi  si possono ottenere per tutte le forme di produzione da rinnovabili, anche sommate fra loro: per esempio un impianto solare termico insieme ad uno fotovoltaico. Finora, l’esistenza di altri incentivi più convenienti li ha raramente fatti scegliere per questo scopo, ma nell’attuale situazione post-conto energia del fotovoltaico anche i CB sono un ottima opportunità!

Contattaci  per avere maggiori informazioni o richiedere i certificati bianchi per i tuoi interventi di riqualificazione energetica! Il nostro personale saprà fornirti un valido aiuto!